L’operazione Demon Veil introduce un Operatore giapponese e una nuova mappa per la prima volta in tre anni

Il giorno 19 febbraio, Ubisoft ha presentato la Stagione 1 di Anno 7 di Rainbow Six Siege: Demon Veil. Questa stagione introduce Azami, un nuovo Operatore giapponese, una nuova mappa, una modalità di gioco Team Deathmatch permanente, aggiornamenti del gameplay tra cui Attacker Repick, viste universali e altro ancora.
In Demon Veil, scoprirai i segreti di Azami, un nuovo Difensore – dotato del gadget Kiba Barrier,
le sue bombole lanciabili distribuiscono un materiale espandibile che si solidifica trasformandosi in una superficie antiproiettile, fornendo una rapida copertura. Il gadget di Azami permette di riparare rapidamente i buchi nei muri e nei pavimenti, creando un approccio difensivo più mobile e versatile. Azami è un Operatore di media velocità e media salute, e il suo equipaggiamento prevede un 9X19SVN o un ACS12 come arma primaria e un D-50 come arma secondaria.
Insieme ad Azami, una nuova mappa esclusiva arriva, a metà stagione, per la prima volta in
Rainbow Six Siege: Emerald Plains. Ambientata in Irlanda, questo moderno country club sfida i
giocatori a padroneggiare un nuovo ambiente e i suoi molteplici livelli.
L’Attacker Repick arriva nell’Anno 7 Stagione 1, permettendo agli Attaccanti di cambiare il loro
Operatore e il loro equipaggiamento durante la Fase di Preparazione. Il miglioramento ha lo
scopo di garantire maggiore efficacia durante la Fase di preparazione, permettendo agli
Attaccanti di utilizzare le informazioni raccolte e regolare la loro strategia. Inoltre, la grafica
dell’interfaccia è stata aggiornata per aiutare durante il cambio Operatore o il loadout.

L’Attacker Repick è disponibile per tutte le modalità di gioco: Quick Match, Unranked, Ranked e Pro League.
Demon Veil introduce altri importanti aggiornamenti del gameplay: una modalità di gioco
permanente Team Deathmatch, creata per fornire l’ambiente perfetto per i giocatori per fare
pratica prima delle partite competitive, oltre a offrire un’esperienza di gioco più casual all’interno di Rainbow Six Siege; una modalità spettatore per i giocatori su console, Match Replay, disponibile su PC dal 2020 e, infine, aggiornamenti del bilanciamento degli Operatori per Goyo e Valkyrie; e una skin Elite esclusiva per Nomad.
Y7S1 introdurrà anche un nuovo programma di incentivi: quando i giocatori segnaleranno
problemi su R6Fix, e il loro stato raggiunge “Under Investigation”, riceveranno una ricompensa per stagione determinata dal problema di maggiore gravità tra tutti quelli segnalati. I giocatori,
sia sul Test Server che sul Live Server, possono segnalare i problemi e avere la possibilità di
ricevere la ricompensa durante il Test Server della stagione successiva.

Rainbow Six Siege è ora disponibile su PlayStation®4, PlayStation®5, la famiglia di console
Xbox One, Xbox Series X | S, Windows PC, anche su Ubisoft+, il servizio di abbonamento di
Ubisoft*, Amazon Luna e Stadia.

Posted by:Powerwave83

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...