Di Pierre Coppi

Avete mai sognato di restaurare vecchie stazioni ferroviarie in disuso?

No“, già vi sentiamo borbottare. Ebbene, non siatene così sicuri perchè Train Station Renovation, pur essendo indirizzato verso una nicchia estremamente specifica di utenti, potrebbe invece rivelarsi una piacevolissima sorpresa.

Il gameplay di Train Station Renovation (TSR da ora) sarà praticamente una lettera d’amore rivolta a tutti i maniaci della pulizia ed ai pulitori seriali. Appena lanciato il titolo e superati i titoli di testa, verremo catapultati direttamente nel mondo di gioco, dove il primo incarico richiestoci sarà quello di dare un nome alla nostra azienda, unitamente alla scelta di un logo. Una volta espletate queste (pur importanti) attività, ci troveremo nella sezione tutorial, che a sua volta ci spiegherà i rudimenti di quello che dovremo fare.

Nel momento in cui entrerete in uno dei cantieri, sarete accolti da un mare di rifiuti in attesa di essere raccolto: veramente molta spazzatura da eliminare e sarà di vari tipi. È interessante notare che TSR ha introdotto con successo il riciclaggio nel gioco. Sarete incoraggiati a dividere la spazzatura in vetro, plastica e barattolame e infine carta e cartone. Potrete utilizzare un cassonetto separato (che tra l’altro vi pagherà per il corretto riciclaggio) o utilizzare un cassonetto misto per buttare tutta la spazzatura senza alcun bonus. La spazzatura potrà essere raccolta continuamente fino a quando il contenitore non sarà pieno, dopodiché verrà sistemata ordinatamente in un sacco della spazzatura che potrete raccogliere e gettare.

Il passaggio successivo sarà quello relativo alla spazzatura non riciclabile nel gioco; casse, pneumatici, barili, ecc. Questi oggetti devono essere raccolti manualmente e portati nel cassonetto per eliminarli. La seconda parte della pulizia è la più divertente: armati del nostro fidato piede di porco (o ascia), dovremo fare a pezzi gli scaffali rotti, le panchine, le scatole, le finestre e le recinzioni. Infine, le stazioni sono piene di graffiti sui muri… come potete immaginare, olio di gomito e tanto detergente saranno i vostri migliori amici.

L’ultima parte del gameplay di TSR sarà quella di ricostruzione. Potremo acquistare tutti gli oggetti dal tuo Tablet e aggiustare alcuni oggetti (come le assi ferroviarie) usando il piede di porco. Il sistema di posizionamento degli oggetti funziona piuttosto bene ed offre molte opzioni per personalizzare il layout della stazione. Le pareti possono essere riempite e dipinte, le finestre possono essere sostituite, le panchine possono essere installate e le toilette possono essere ripristinate. Una volta che sarete soddisfatti del vostro progetto e del vostro lavoro, potrete aprire il Tablet e finire il lavoro, così da essere ripagati con una bella vista cinematografica aerea che vi porterà attraverso tutte le parti della stazione. I lavori possono sembrare noiosi ma sono davvero soddisfacenti una volta completati.

Tirando le somme, TSR è sicuramente un titolo di nicchia. Questo però non vuol dire che debba essere scartato a prescindere o saltato a piè pari. E’ vero, tecnicamente non sarà un Tripla-A, ma il motore di gioco svolge il suo lavoro più che decentemente e sfoggia un discreto livello di dettaglio. Il gameplay è forse la parte più critica del tutto, in grado di rapire o alienare i giocatori che vorranno approcciarsi al titolo, con una tendenza alla ripetitività esarcerbata da un numero non altissimo di “lavori” disponibili.

POWER RATING:
7.0/10
“Non a tutti piacerà questo TSR, ma quelli che vorranno dargli una chance saranno ripagati con un prodotto curato e sicuramente in grado di dare soddisfazione.”

PRO:
-Concept intrigante
-Meccaniche ben implementate
-Tecnicamente solido…

CONTRO:
-…per la maggior parte.
-Potenzialmente ripetitivo
-Pochi contenuti disponibili

-Codice Review fornito dal Publisher
-Testato su Nintendo Switch

Posted by:Powerwave83

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...