Di Redazione PW83

-Codice Review fornito da All in! Games
-Versione Testata: Nintendo Switch

-Disponibile per: Nintendo Switch, PC (Steam)

Il fascino del solcare i cieli senza l’ingombro delle complesse meccaniche simulative, in una cornice cartoonesca: benvenuti a Red Wings!

Red Wings: American Aces , sviluppato e distribuito da All in! Games, è uno spin-off di Red Wings: Aces of the Sky , un gioco di battaglie aeree basato sulla prima guerra mondiale pubblicato nel 2020 e disponibile anche per Nintendo Switch. Differenze tra quest’ultimo capitolo ed il precedente? Sicuramente la modalità multiplayer online, che è stata aggiunta in questa versione. Il gioco ha anche una modalità storia che può essere giocata con un massimo di due persone in locale. 

Red Wings: American Aces (RWAA da ora) ha una modalità storia con 30 missioni. In ogni capitolo scopriremo com’era la vita di un pilota americano durante il periodo della prima guerra Mondiale, raccontata sotto forma di fumetti animati. Nel gioco non impersoneremo un personaggio specifico, ma saremo parte di una flotta che svolge tutte le missioni e cerca di tornare a casa sani e salvi. La storia qui è solo uno sfondo e non fornisce molti dettagli su ciò che è successo in quel periodo o sui combattimenti affrontati durante le missioni (non che faccia molta differenza); RWAA non ha intenzione di voler essere un documentario giocabile e la guerra è solo un contesto per il combattimento tra aerei.

Il gameplay di RWAA è molto preciso e sicuramente familiare ai giocatori di lunga data, in quanto abbiamo a disposizione elementi come il barrel roll (“tonneau” in gergo) visto nel leggendario StarFox, una manovra che consiste nel girare di 360° sull’asse orizzontale. Possiamo anche chiamare uno squadrone composto da un massimo di 4 piloti per un fuoco concentrato. E’ tutto concettualmente molto semplice, e ci piace proprio per questo motivo. Le missioni spazieranno da missioni di combattimento a corse contro il “tempo”, dove il tempo è benzina; quando finisce, é game-over. Sebbene sembri che ci siano solo due modalità di gioco, le missioni di combattimento sono suddivise in diversi tipi di missione: difesa dei dirigibili, eliminare un certo numero di nemici, distruggere i dirigibili nemici ed eliminare i nemici senza sparare, usando solo la canna. E ovviamente, come ogni buon soldato, alla fine di ogni missione, si potranno ricevere fino a 3 stelle (sulla base della valutazione) da spendere nell’albero delle abilità.

Tecnicamente il gioco si difende decisamente bene, sfoggiando uno stile in cel-shading assolutamente senza tempo in grado di caratterizzare l’intera produzione All in! Games. A tutto questo va aggiunto il buon grado di dettaglio sfoggiato dai modelli poligonali, siano essi aeroplani o personaggi. Ben fatto.

Lati negativi? Innanzitutto abbiamo faticato un po’ a capire quale fosse la curva di difficoltà insita in questo RWAA. Le abilità di gioco si sbloccano utilizzando le stelle ricevute come valutazione, ma a loro volta queste valutazioni necessitano di combo per essere raggiunte. Le combo come si effettuano? Esatto, investendo nei punti abilità, sbloccati con le stelle, che riceverete solamente effettuando punteggi alti ottenibili solo con le abilità. E’ tutto abbastanza… criptico, onestamente, e non stupitevi se nelle vostre prime missioni non riuscirete a combinare granchè. C’è da dire che così facendo, la rigiocabilità è assicurata. Anche il comparto audio purtroppo non eccelle, con una colonna sonora composta da poche tracce e piuttosto ripetitive. Per finire, non abbiamo riscontrato una grande varietà negli scenari di gioco.

Tirando le somme, questo RWAA ci è piaciuto davvero tanto. Arcade fino al midollo, senza tante meccaniche astruse, e focalizzato su un gameplay accessibile e divertente, ci sentiamo di consigliarlo, specialmente in virtù del prezzo di acquisto irrisorio. Prepararsi al decollo!

POWER RATING:
8.0/10
“Divertente, colorato e soprattutto dotato di un gameplay arcade apprezzabile da chiunque, questo Red Wings: American Aces è un prodotto confezionato con amore. Consigliato!”


PRO:

+Gameplay accessibile ed inebriante
+Tecnicamente ben fatto
+Stilisticamente distinto

CONTRO:
-Meccanica di sblocco delle abilità un po’ ottusa
-Colonna sonora sottotono

Uno scatto del cosplay ufficiale realizzato per il lancio di RWAA
Posted by:Powerwave83

2 risposte a "#Review: #RedWingsAmericanAces – “Il fascino intramontabile dei simulatori arcade!”"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...