Di Redazione PW83

-Codice Review fornito da Cellar Door Games
-Versione Testata: Xbox Series X

-Disponibile per: Xbox One, Xbox Series X/S, PC (Steam, Epic Games Store)

Finalmente, il “roguelite genealogico” più divertente sul mercato arriva sulle nostre console! Scoprite tutti i segreti di Rogue Legacy 2 nella nostra recensione!

C’era una volta, in un lontano regno incantato, un piccolo sviluppatore dal nome di Cellar Door Games. Questo valoroso team decise un giorno di pubblicare un gioco intitolato Rogue Legacy. In questo gioco, gli impavidi giocatori controllavano graziosi e piccoli avatar nel tentativo di sconfiggere il male, giocando livelli generati casualmente di volta in volta. Divenne un piccolo classico, e tutti furono estremamente contenti. Poi però, la gente iniziò a chiedere a gran voce un sequel ed ora, nove anni dopo, finalmente il momento è giunto…

Tralasciando l’imbarazzante tentativo di ricreare una sorta di favola con il capitolo introduttivo, oggi è sicuramente un gran giorno. Perché? Perchè finalmente le nostre preghiere sono state ascoltate ed i ragazzi di Cellar Door Games ci hanno finalmente deliziato con un sequel di quel Rogue Legacy che abbiamo letteralmente divorato su PlayStation 4 e PlayStation Vita. Ve lo diciamo sin da subito: se anche voi avete amato il primo capitolo, saltate l’articolo nella sua interezza, andate direttamente ai voti, lasciate commenti e “mi piace” ed andate a comprare questo Rogue Legacy 2. Fine. Esatto, siamo i primi a consigliare di perdere meno tempo possibile ed acquistarlo a scatola chiusa, quasi sulla fiducia, perchè, ve lo mettiamo nero su bianco, Rogue Legacy 2 migliora il precedente capitolo sotto letteralmente qualunque aspetto: grafica, sonoro, gameplay, meccaniche, tutto. Forza, andate!

Se invece non avete la più pallida idea di cosa stiamo parlando, rallentiamo un po’ il ritmo e vediamo di analizzare il gioco in maniera più esaustiva. Iniziamo parlando un po’ della trama che, in tutta onestà, sarà fondamentalmente un pretesto per mettere in movimento quello che poi sarà il gameplay, ovvero una sorta di maledizione ha corrotto il Regno e gli eroi dovranno salvarlo. In realtà sarebbe anche più elaborata, e per questo un simpatico ed utile glossario verrà in aiuto ai giocatori. Diciamo però che, purtroppo o per fortuna, tutto questo viene abilmente oscurato dal gioco vero e proprio.

La sinergia narrativo/giocabile rimarrà comunque invariata: ogni volta che il roguelite reclamerà la vita del vostro eroe, uno dei suoi eredi ne assumerà il ruolo. Dopo aver sprecato la vostra eredità (ovvero i soldi che avete guadagnato durante la vostra run precedente) per qualsiasi aggiornamento che potrete permettervi, il successore partirà per l’avventura e quasi certamente perirà nel processo. Non ci vuole molto prima che l’albero genealogico si estenda molto al di sopra della sequoia più alta, ma Rogue Legacy 2 differenzia i personaggi in due modi. Primo, per classe: ci sono guerrieri armati di spada e barbari le cui asce colpiscono come camion, ranger fragili ma difficili da raggiungere e maghi con un arsenale di incantesimi nella manica. Ogni personaggio potrebbe anche avere un “tratto”, un attributo genetico tramandato che potrebbe influire sul loro aspetto visivo, sulle loro capacità di combattimento o persino su ciò che appare sullo schermo. Le “dive”, ad esempio, trascorrono la loro vita sotto i riflettori, le aree intorno a loro sono quasi completamente oscurate. I personaggi “goffi” distruggono immediatamente qualsiasi oggetto che toccano, mentre i “pacifisti” non possono infliggere alcun tipo di danno. Alcuni tratti sono semplicemente visivi, ma portano un tocco di fascino a run altrimenti anonime. Un favorito personale è Synesthesia, che fa sì che qualsiasi oggetto in movimento lasci dietro di sé una scia di colore, trasformando le stanze in vivaci arazzi in stile Pollock.

Nonostante la loro presunta connessione genetica, i tratti verranno acquisiti in modo casuale. La maggior parte dei bonus sarà riconducibile alla quantità di oro accumulabile, e il bonus scalerà con il loro livello di inconvenienza. Se sarete abbastanza fortunati da incrociare il tratto giusto con la classe giusta, potrete ottenere un vantaggio significativo in battaglia. I membri più “studiosi” della famiglia sono maghi perfetti, in grado di ottenere enormi danni magici e riserve di mana a scapito delle loro capacità marziali; un barbaro con le “Ossa cave” cade lentamente, garantendo un più agile accesso al loro devastante attacco aereo roteante.

Sebbene gran parte di Rogue Legacy 2 si attenga strettamente all’originale, ci sono alcuni aggiornamenti significativi. Uno stile artistico da cartone animato interamente disegnato a mano sostituirà la pixel art originale, con nuove animazioni che rendono il combattimento più veloce e pulito e conferiscono a molti dei tipi di nemici molta più personalità rispetto ai loro predecessori. Un altro grande cambiamento è l’arrivo di stanze dedicate al platforming invece che al combattimento. Queste stanze sembrano essere state ispirate da giochi come Celeste o Super Meat Boy: questi mini-dungeon pieni di punte acuminate o fiamme vi regaleranno uno scrigno pieno di monete se sarete pronti a rischiare i potenziali danni sofferti.

Rogue Legacy 2 è un titolo che espande, piuttosto che rivoluzionare, i concetti del primo capitolo. Questo non vuol dire che il gioco sia identico, ma anche i cambiamenti sembrano esporre l’idea alla base di Rogue Legacy, piuttosto che creare una nuova identità. Ad esempio, oltre a piazzare un boss da sconfiggere in ogni area, ogni incarnazione del mondo presenta ingressi a due mini-dungeon dove potrete guadagnare cimeli di famiglia: potenziamenti permanenti che conferiscono abilità come uno scatto aereo e le capacità di interagire con gli spiriti. Ne serve almeno uno, ma, realisticamente, entrambi i cimeli per aprire la porta al primo boss, in modo che diventino checkpoint permanenti sulla strada per completare ogni zona (e il gioco). Questi obiettivi secondari sono perfettamente in linea con il flusso distinto di Rogue Legacy: guadagnando oro o raggiungendo qualche risultato piccolo ma permanente, farete un passo avanti. In questo modo, meno run daranno l’impressione di essere “sprecate”.

Tecnicamente siamo di fronte a un netto miglioramento. Il gioco abbandona la pixel art (seppur deliziosa) del primo capitolo a favore di uno stile estremamente più dettagliato, con animazioni decisamente ben fatte ed addirittura giochi di luce che si riflettono sui vari personaggi, un po’ come visto nel superbo Streets of Rage 4. A livello sonoro nulla da eccepire, con motivetti e temi assolutamente orecchiabili ma mai invasivi o ripetitivi, e la stessa qualità si può ritrovare nel comparto legato agli effetti sonori.

Tirando le somme, Rogue Legacy 2 è fantastico e siamo contenti che sia finalmente disponibile per tutti i giocatori. Non è un gioco perfetto, sia chiaro, e in tutta onestà pecca un po’ della precisione ostentata da altri platformer più recenti (i già citati Celeste, Meat Boy, ed altri), cosa che potrebbe condurvi a morti inaspettate, ma… il punto è che continua ad essere irresistibile. Ci vuole talmente poco a ricominciare una partita con un nuovo discendente, che nemmeno vi arrabbierete più tanto, specie perchè nel frattempo avrete investito i vostri risparmi in qualche nuovo, utile, miglioramento permanente: più vitalità? Una nuova classe? Un nuovo set di armature? Rogue Legacy era un titolo assolutamente godibile già nella sua incarnazione originaria, e rimaniamo dell’idea che questo sequel, pur non rinnovando la formula, la migliori esponenzialmente. Consigliatissimo!

POWER RATING:
9.0/10
“Dotato di un umorismo esilarante, divertente, potenzialmente infinito e soprattutto ben fatto, Rogue Legacy 2 costruisce sulle basi del primo capitolo per creare una delle esperienze roguelite migliori in circolazione. ”


PRO:

+Nuovo stile grafico, fantastico
+Tecnicamente ben fatto
+Milioni di combinazioni possibili
+Le novità introdotte paiono ben integrate, per la maggior parte

CONTRO:
-Qualche imprecisione dove è richiesta la massima coordinazione

Posted by:Powerwave83

3 risposte a "#Review: #RogueLegacy2 – “Il sequel di uno dei #roguelite più divertenti è arrivato!”"

  1. Ottima recensione, testimonianza che anche piccoli studi possono produrre prodotti videoludici di altissima qualità e intrattenimento. Complimenti a Cellar Door Games.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...