Di Andrea Mura

Who you wanna call? JESSICA FLETCHER! (No scusate, quella è un’altra storia)

Oggi abbiamo il piacere di parlarvi della beniamina tra i detective, Jessica B. Fletcher, interpretata da Angela Lansbury, che ovunque passa trova (o semina?) morte e distruzione. Come Attila insomma. Scherzi a parte, la protagonista di questa serie investigativa statunitense si trova sempre a risolvere crimini in varie parti del mondo ed in particolare nella sua Cabot Cove. Ma vediamo un po’ chi è: La signora Fletcher, insegnante in pensione, dopo la morte del marito inizia a scrivere romanzi gialli, inaspettatamente raggiungendo un discreto successo. Ma la particolarità della nostra scrittrice non è questa. Angela, infatti, si trova spesso ad indagare su omicidi che capitano, stranamente, nei luoghi dove si trova. Molte morti avvengono proprio a Cabot Cove (cittadina americana inventata che dovrebbe trovarsi nel Maine), la quale registra un numero di decessi tale che, avessero continuato a girare puntate, avrebbe decretato la fine dell’intera popolazione. Angela comunque vuole e cerca di vivere una vita il più normale possibile, ma la sua curiosità la porta, spesso (sempre) a indagare su questi omicidi. I rapporti con la polizia cambiano in base al luogo dove si trova. A Cabot Cove gli sceriffi Amos e Mort sono ormai rassegnati alla sua presenza. Ma non tutti accettano di buon occhio il suo impicciarsi. Almeno finché non capiscono che ha ragione. Perché si, la nostra eroina ci azzecca sempre.

La serie tv intitolata “La signora in giallo” – titolo originale “Murder, she wrote” – (ideata da  Peter S. Fischer, Richard Levinson, William Link),viene prodotta e va in onda dall’84 al ’96. Dopo la fine della serie, vengono prodotti quattro film. La serie da vita anche ad una collana di libri scritti da Donald Bain, e udite udite, persino ad un videogioco! Pierre vi spiegherà di cosa si tratta. Ma la questione che realmente ci interessa è una… poteva mancare il FUNKO POP di Jessica Fletcher? Ovviamente no! Il FUNKO in questione, che fa parte del ciclo TELEVISION, presenta tutte le caratteristiche della nostra eroina. Il suo impermeabile, la sua mitica borsa e la sua torcia.

Bonus – L’angolo di Spike: “Ho sempre seguito, complice l’orario di programmazione, le avventure della Sig.ra Fletcher, e posso dire di conoscere bene la serie ed il personaggio. Quello che non mi sarei mai aspettato (oh beh, perlomeno fino a qualche anno fa) è il fatto che esista un videogioco (due, in realtà) in merito. Tale gioco è basato sulla serie, e si sviluppa come un classico punta e clicca, dove la nostra arzilla vecchina dovrà risolvere casi di omicidio di difficoltà sempre crescente. Non particolarmente avvincente, non particolarmente ben scritto, non particolarmente ben fatto, possiamo affermare che uno dei lati positivi del tutto è che… esiste? Detto questo, lascio la tastiera ad Andrea, non senza prima aggiungere che se possibile, il sequel è addirittura peggio. A presto!

Non avete nemmeno idea della fatica fatta per trovare questo trailer – Pierre

Ringraziamo la FUNKO per averci regalato questa perla. E pregate di non incontrarla mai, potreste essere il prossimo caso su cui indaga!

Alla prossima e ricordate: c’è un FUNKO per tutto!

Posted by:Powerwave83

Una risposta a "Funko Mania: La signora in Giallo!"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...